Niente caffè per i giornalisti del tennis


Una mattina i prodi giornalisti che seguono gli Internazionali BNL di Tennis a Roma entrano in sala stampa e… Sorpresa! Sparita la macchina del caffè che allietava le loro lunghe, faticose e accaldate giornate.

L’organizzazione del torneo aveva pensato bene di alleviare le fatiche di giornalisti e addetti stampa con un’ottima macchina del caffè a cialde. Avete idea di cosa voglia dire seguire match infiniti, una pallina che schizza da una parte all’altra del campo, magari anche con la trepidazione del tifo per il proprio campione? Ecco, non vorreste un caffè alla fine di una partita? Magari proprio un buon Lavazza Crema e Aroma, o, se siete già al quinto della giornata, un ottimo Bialetti Italia Deca?

E invece, dopo soli 3 giorni di torneo, quella benedetta macchina era sparita dalla sala stampa! Certo i giornalisti, durante un evento di tale portata, non possono mettersi a indagare sui motivi della scomparsa e quindi, mesti mesti, si sono preparati ad affrontare la giornata senza un caffè ad allietare le pause.

Ma come la manna dal cielo il giorno seguente, una nuova macchina del caffè ha fatto la sua comparsa al posto della precedente! E insieme a lei sono arrivate anche le prime indiscrezioni sulle motivazioni di una giornata senza caffeina. Sembra che un uomo, travestito da manutentore, si sia introdotto nella sala stampa e di notte abbia portato via l’oggetto del desiderio di molti!

Speriamo che questa riesca a resistere almeno fino al final match!

Se oltre al caffè, vi interessano anche aggiornamenti sugli Internazionali BNL di Tennis, vi rimandiamo all’ottimo Tennis.it da cui abbiamo avuto il piacere di prendere la gustosa notizia!